Magia, medicina alternativa e nuove dipendenze: al via un ciclo di incontri

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Al via un nuovo ciclo di appuntamenti promosso dal Meic, il Movimento ecclesiale di Impegno culturale di Udine e dal Centro italiano femminile provinciale di Udine. Filo conduttore dei tre incontri «Verità o illusioni a buon mercato? Tra magia, medicina alternativa e nuove dipendenze».

Il primo appuntamento da segnare in agenda è per lunedì 4 febbraio con «Le medicine alternative: il paradigma dell’omeopatia», interverrà Gian Luigi Gigli, direttore della Soc Clinica di Neurologia e di Neuroriabilitazione di Udine, e professore ordinario di Neurologia all’Università di Udine.

Lunedì 11 febbraio, invece, sarà la volta di Marco Soranzo, responsabile del Servizio diocesano per l’Ecumenismo e il dialogo interreligioso e le sette, con una relazione sul tema «Fede e magia. È tempo di togliere l’edera dal muro?»

Infine, lunedì 18 febbraio, Ermanno Moscatelli, PhD psicologo psicoterapeuta, tratterà il tema «IntrappolaMENTI. Quando la nostra mente cade in trappola».

Tutti gli incontri si terranno alle 20.30 nella sala San Luigi Scrosoppi, nella Parrocchia della B. V. del Carmine (in via Aquileia 75 e Viale Leopardi 9 – Udine), ingresso libero fino ad esaurimento posti.